Archivi categoria: Alto budget

Rampage – Furia animale, recensione

Rating:

A volte basta poco a dare il via a un progetto. A volte basta dire una frase del tipo “Prendi un gioco degli anni ’90, tipo Rampage, e fanne un filmone ignorante.” Credo che la genesi di questo monster movie sia stata più o meno questa. Se poi si ha a disposizione The Rock il film si fa quasi da solo. Basta poco a volte. Continua la lettura di Rampage – Furia animale, recensione

Blade Runner 2047, trama e recensione

Rating:

Fare il seguito di un film molto visionario e soprattutto farlo 30 anni dopo non è un compito facile per nessuno, neanche se ti chiami Ridley Scott. È impossibile ricreare la stessa atmosfera, avere le stesse idee, cogliere lo stesso momento storico che inevitabilmente si riflette sul risultato. Il risultato è che se anche riesci a fare un buon film lascerai delusi gli appassionati. Specialmente se hai lasciato loro 30 anni per rimuginarci sopra. Continua la lettura di Blade Runner 2047, trama e recensione

Valerian e la città dei mille pianeti, recensione

Rating:

Tutti abbiamo letto i nostri fumetti da piccoli. Chi si faceva le strisce dei Peanuts, chi degli eroi Marvel o DC Comics. Se invece sei nato francese come Luc Besson avrai letto Valerian e se per caso sei diventato un regista in grado di produrre un film da 200 milioni di euro in Europa come Luc Besson, allora magari avrai anche pensato di realizzare la versione cinematografica del tuo fumetto preferito. Più o meno è andata così con “Valerian e la città dei mille pianeti”. Un film poco apprezzato dalla critica e flop ai botteghini, che però in realtà è tutt’altro che brutto. E c’è anche Rihanna! Continua la lettura di Valerian e la città dei mille pianeti, recensione

Atomica Bionda, recensione

Rating:

La fine degli anni ’80 sono stati un periodo particolarmente complicato dal punto di vista delle relazioni internazionali. Il Muro di Berlino stava scricchiolando, ed era solo un’avvisaglia di quello che stava per succedere al resto del mondo, della fine della guerra fredda. E in questo contesto si svolge Atomica Bionda, una storia di spie e traditori, un James Bond al femminile, tratto dalla graphic novel “The Coldest City“. Continua la lettura di Atomica Bionda, recensione

Alien: Covenant

Rating:

Alien Covenant è il seguito di Prometheus e quindi il secondo prequel diretto da Ridley Scott per la sua fortunata epopea sugli Alien. Avvicinandoci lentamente ai fatti del film originale gli elementi cominciano a prendere una forma sempre più simile a quella che conosciamo, ma la certezza di sapere che ci sarà uno Xenomorfo che farà a pezzi la gente non rende meno godibile il film. Continua la lettura di Alien: Covenant

Jason Bourne 5, recensione

Rating:

Metti un personaggio accattivante che ha perso la memoria e che deve ritrovare sé stesso finendo però per crearsi un nuovo io, con un nuovo nome. Una bella trovata, sicuramente. Poi però fai 5 film in cui alla fine il discorso si perde completamente tanto che alla fine dai un titolo totalmente anonimo e hai poco da dire. E siamo arrivati a Jason Bourne. Continua la lettura di Jason Bourne 5, recensione